Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Infermieristica clinica in area materno infantile (Canale B) - D.M. 270/04 - 2022/2023

Oggetto:

Pediatric clinical nursing practice

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
MED3055
Docenti
Prof. Luisa De Sanctis (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Dott.ssa Roberta Guardione (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Elena Maria Mollo (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott.ssa Giulia Mortara (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
[f070-c701] INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Anno
2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
MED/38 - pediatria generale e specialistica
MED/40 - ginecologia e ostetricia
MED/45 - scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
MED/47 - scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto
Prerequisiti
Lo studente deve essere in possesso delle conoscenze acquisite negli Insegnamenti affrontati nel I anno di Corso (anatomia, fisiologia, farmacologia ecc).
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Infermieristica pediatrica

Individuare le peculiarità e i bisogni di assistenza infermieristica pediatrica nelle diverse fasi dei soggetti in età evolutiva

Descrivere le modalità e gli strumenti utilizzati per favorire il benessere del neonato/bambino/adolescente ospedalizzati

Descrivere alcuni metodi e strumenti utilizzabili per umanizzare le cure in ospedale.

Descrivere le competenze delle figure professionali che si prendono cura dei bambini e le strutture che in Italia accolgono i bambini con problemi di salute.

Descrivere i problemi di salute tipici in età pediatrica.

Decrivere il processo di accoglienza / assistenza / dimissione del neonato/bambino/adolescente sottoposto ad intervento chirurgico (differenze con l’adulto)

Descrivere il processo di Triage pediatrico , gli strumenti utilizzabili per il riconoscimento precoce del peggioramento clinico e la sua gestione nel neonato/bambino/adolescente ospedalizzato e a domicilio

Descrivere le principali procedure assistenziali nella cura del neonato/bambino con patologia acuta e cronica.

Descrivere gli strumenti di rilevazione del dolore acuto e cronico, utilizzabili in Pediatria e le modalità di gestione del dolore

Illustrare i principi delle terapie farmacologiche in età neonatale e pediatrica, sia in ambito ospedaliero che a domicilio

Descrivere le peculiarità e i metodi per una terapia farmacologica sicura al neonato e al bambino

Infermieristica ginecologica ed ostetrica

Fornire ad ogni studente/studentessa le informazioni e gli strumenti finalizzati ad istruire gli assistiti  in merito alla contraccezione, la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, per una scelta di coppia responsabile e serena che permetta di poter vivere la propria sessualità in maniera consapevole

Fornire le principali definizioni specifiche di riferimento  (aborto, gravidanza pre-termine, a termine e post termine)

Descrivere le principali tappe nell’assistenza al periodo espulsivo in emergenza extraospedaliera

Illustrare i principali aspetti riguardanti la tematica delle MGF

Descrivere lo strumento operativo dell’agenda della gravidanza

Pediatria

Descrivere le principali caratteristiche dell’accrescimento e sviluppo dell’individuo in età evolutiva

Descrivere le principali strategie di prevenzione e le manifestazioni cliniche delle malattie infettive in ambito pediatrico

Acquisire le nozioni di base,  per un corretto approccio diagnostico, terapeutico e di prevenzione delle più comuni patologie acute e croniche del bambino.

Conoscere l’approccio alla “Pediatria per problemi”

Ginecologia ed Ostertricia

Pianificare, erogare e valutare l’assistenza infermieristica preventiva, curativa, palliativa, riabilitativa applicata al campo ostetrico – ginecologico con i relativi aspetti informativi, educativi e di sostegno.

acquisire conoscenze di base sulla gravidanza fisiologica.

Conoscere quali sono le principali patologie della gravidanza e le principali emergenze ostetriche

Acquisire conoscenza delle principali patologie ginecologiche

Acquisire nozioni di base sulla sterilità di coppia e sulle possibilità di trattamento

Learning outcomes

Pediatric Nursing:

  • identify the characteristic and nursing needs of the patients in the various pediatric phase (from newborn to adolescent).
  • Describe the methods and tools used to promote the well-being of the infant / child / adolescent at the hospital
  • Describe the skills of the professionals who take care of children and the structures that welcome children with health problems in Italy
  • Describe typical health problems in young children
  • Explain the admission/care/discharge procedures for a newborn/child/ adolescent who has to be operated (differences in comparison of the adults)
  • Explain the pediatric triage procedure, the tools available for early recognition of clinical deterioration and handling this with newborns/children/adolescent in hospital or at home
  • Describe the principal procedures for caring for a newborn/child with acute and chronic pathologies
  • Describe the tools available in pediatrics for assessing acute and chronic pain, and how pain is handled
  • Illustrate the principals of pharmaceutical therapy for newborns children, both in hospital and at home
  • Describe the characteristic and methods of a safe pharmaceutical therapy for the newborn and the child

Gynecological and obstetric nursing

  • Provide each student with the necessary information and tools to assist patient in notions of contraception, prevention of sexually transmitted disease and living a responsible and relaxed relationship with their partner
  • Provide the principle definitions of specific terms (abortion, pre term birth, full term birth and post term birth)
  • Describe the principal moments of delivering a baby in a emergency situation (out of hospital)
  • Illustrate the most important aspects of FGM
  • Describe the use of Pregnant agenda

Pediatrics

  • Describe the most important strategies of pediatric infectious disease prevention and cures
  • Acquire the fundamental notion for a correct diagnosis, treatment and prevention of the most common acute and pediatric pathologies.
  • Understanding the approach to “Common Pediatric Problems”

Gynecology and Obstetrics

  • Provide and evaluate preventive, curative, palliative and rehabilitative nursing in the gynecological midwifery field and relative informative educational and supportive aspect
  • Acquire notions on the physiological pregnancy
  • Know the principal pathologies relates to pregnancy and the major midwifery emergency
  • Acquire and understanding of the principal gynecological pathologies
  • Acquire a basic understanding of sterility and its treatment
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà essere in grado di dimostrare conoscenze e capacità di comprensione nei seguenti campi:

  • scienze biomediche per la comprensione dei processi fisiologici e patologici connessi allo stato di salute e malattia delle persone nelle diverse età della vita
  • scienze infermieristiche generali e cliniche per la comprensione dei campi di intervento dell’infermieristica, del metodo clinico che guida un approccio efficace all’assistenza, delle tecniche operative di intervento e delle evidenze che guidano la presa di decisioni
  • scienze igienico-preventive per la comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà essere in grado di dimostrare capacità di applicare conoscenze e di comprendere nei seguenti ambiti:

  • integrare le conoscenze le abilità e le attitudini dell’assistenza per erogare una cura infermieristica sicura, efficace e basata sulle evidenze;
  • utilizzare un corpo di conoscenze teoriche derivanti dal Nursing, dalle scienze biologiche comportamentali e sociali e da altre discipline per riconoscere i bisogni delle persone assistite nelle varie età e stadi di sviluppo nelle diverse fasi della vita;
  • integrare le conoscenze infermieristiche teoriche e pratiche con le scienze biologiche , psicologiche , socio culturali e umanistiche utili per comprendere gli individui di tutte le età, gruppi e comunità;
  • utilizzare modelli teorici e modelli di ruolo dell’interno del processo di assistenza per facilitare la crescita, lo sviluppo e l’adattamento nella promozione, mantenimento e recupero della salute dei cittadini;
  • condurre una valutazione completa e sistematica dei bisogni di assistenza del singolo individuo;
  • utilizzare tecniche di valutazione per raccogliere dati in modo accurato sui principali problemi di salute degli assistiti;
  • analizzare e interpretare in modo accurato i dati raccolti mediante l’accertamento dell’assistito;
  • pianificare l’erogazione dell’assistenza infermieristica in collaborazione con gli utenti e con il team di cura interdisciplinare;
  • valutare i progressi delle cure in collaborazione con il team interdisciplinare;
  • facilitare lo sviluppo di un ambiente sicuro per l’assistito assicurando costante vigilanza infermieristica

AUTONOMIA DI GIUDIZIO

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà essere in grado di dimostrare autonomia di giudizio attraverso le seguenti abilità:

  • decidere gli interventi assistenziali e personalizzati sulla base delle variabili cliniche, psicosociali e culturali
  • valutare criticamente gli esiti delle decisioni assistenziali assunte sulla base degli outcomes del paziente e degli standard assistenziali
  • assumere la responsabilità e rispondere del proprio operato durante la pratica professionale in conformità al profilo, al codice deontologico e a standard etici e legali
  • assumere decisioni attraverso un approccio scientifico di risoluzione dei problemi del paziente

ABILITÀ COMUNICATIVE

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà essere in grado di sviluppare le seguenti abilità comunicative:

  • utilizzare abilità di comunicazione appropriate con gli utenti di tutte le età e con le loro famiglie all'interno del processo assistenziale e/o con altri professionisti sanitari in forma appropriata verbale, non verbale e scritta
  • sviluppare una modalità di comunicazione utile a sostenere una relazione d'aiuto adattata alle situazioni cliniche prevalenti e diretta ai pazienti ed ai loro familiari
  • sviluppare una modalità di comunicazione adatta a veicolare interventi educativi e formativi rivolti ai singoli utenti, a famiglie e a gruppi, nonché altri professionisti (operatori di supporto, studenti infermieri, infermieri)

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà essere in grado di sviluppare le seguenti capacità di autoapprendimento:

  • sviluppare abilità di studio indipendente
  • dimostrare la capacità di coltivare i dubbi e tollerare le incertezze derivanti dallo studio e dall'attività pratica ponendosi interrogativi adatti e pertinenti per risolverli

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

At the end of the course each student will be able to show knowledge and understanding in the following fields:

  • biomedical sciences for the understanding of the physiological and pathological processes connected to the state of health and disease of people in different ages of life
  • general and clinical nursing sciences for understanding the fields of nursing intervention, the clinical method that guides an effective approach to care, the operative intervention techniques and the evidence that guides decision making
  • hygienic-preventive sciences for understanding the determinants of health, risk factors, both individual and collective prevention strategies and interventions aimed at promoting the safety of health workers and users

APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

At the end of the course each student will be able to show  an ability to apply knowledge and understanding in the following areas:

  • integrate knowledge, care skills and attitudes to deliver safe, effective and evidence-based nursing care
  • use a theoretical knowledge deriving from nursing, biological behavioral and social sciences and other disciplines to recognize the needs of the assisted persons at various ages and stages of development in different stages of life
  • integrate theoretical and practical nursing knowledge with biological, psychological, socio-cultural and humanistic sciences useful for understanding individuals of all ages, groups and communities
  • use theoretical models and role models within the care process to facilitate growth, development and adaptation in the promotion, maintenance and recovery of citizens' health
  • conducting a complete and systematic assessment of the individual's care needs;
  • use assessment techniques to accurately collect data on the main health problems of the patients
  • accurately analyze and interpret the data collected through the client's assessment
  • plan the provision of nursing care in collaboration with users and with the interdisciplinary care team
  • evaluate the progress of care in collaboration with the interdisciplinary team;
  • facilitate the development of a safe environment for the patient by ensuring constant nursing supervision

INDEPENDENT JUDGEMENT

At the end of the course each student will be able to show  independent judgment through the following skills:

  • decide on assistance and personalized interventions on the basis of clinical, psychosocial and cultural variables
  • critically assess the outcomes of care decisions made on the basis of patient outcomes and care standards
  • assume responsibility and answer for one's work during professional practice in accordance with the profile, the code of ethics and ethical and legal standards
  • making decisions through a scientific approach to solving the patient's problems 

 COMMUNICATION SKILLS

At the end of the course each student will be able to develop the following communication skills:

  • use appropriate communication skills with clients of all ages and their families within the care process and / or with other health professionals in appropriate verbal, non-verbal and written form
  • develop a method of communication useful to support a helping relationship adapted to the prevailing clinical situations and directed to patients and their families
  • develop a communication method suitable for conveying educational and training interventions aimed at individual users, families and groups, as well as other professionals (support workers, nursing students, nurses) 

LEARNING SKILLS

At the end of the course each student will be able to develop the following self-study skills:

  • develop independent skills of study 
  • demonstrate the ability to cultivate doubts and tolerate the uncertainties deriving from study and practical activity by asking suitable and relevant questions to resolve them
Oggetto:

Programma

Infermieristica pediatrica

- I bisogni di assistenza infermieristica pediatrica nelle diverse fasi dell’età evolutiva

- La diade bambino/famiglia

- Il processo di umanizzazione delle cure neonatali e pediatriche

- La problematica del consenso informato alle cure nel minore

- Il processo di accoglienza / assistenza / dimissione del neonato/bambino/adolescente sottoposto ad intervento chirurgico (differenze con l’adulto)

- Principali procedure assistenziali: il prelievo ematico, l’inserimento e la gestione del catetere venoso periferico (peculiarità pediatriche); prelievo di materiali biologici; la medicazione del moncone ombelicale; l’inserimento del sondino nasogastrico,  la rilevazione dei parametri vitali.

- Il riconoscimento precoce del peggioramento clinico e la sua gestione nel neonato/bambino/famiglia: il PAlarm

- Il Triage pediatrico

- Il dolore acuto e cronico nel neonato/bambino/adolescente: gli strumenti utilizzabili per la misurazione e continua rivalutazione del dolore.

- La terapia farmacologica in neonatologia e pediatria: gestione del rischio clinico e strumenti/metodi per una terapia farmacologica sicura.

Infermieristica ginecologica ed Ostetrica

- Il professionista sanitario Ostetrica/o, ambiti assistenziali, responsabilità, autonomia:

Definizioni generali

Assistenza al periodo espulsivo in emergenza extraospedaliera

Cenni legislativi specifici : POMI, consultori familiari

Cenni mutilazioni genitali femminili- MGF

Cenni agenda gravidanza

-La contraccezione, aspetti di educazione sanitaria ed assistenza :

metodi  naturali

metodi di barriera

estroprogestinici/pillola del giorno dopo

dispositivi intrauterini - IUD

sterilizzazione

- Malattie sessualmente trasmissibili : strategie di prevenzione

- Interruzione volontaria di gravidanza : IVG/  RU 486

- Aspetti assistenziali e legislativi

- Cenni di assistenza ostetrica nel percorso nascita.

- Cenni di: Evoluzione fisiologica del parto vaginale, Parto podalico, Taglio cesareo, Contenimento del dolore in travaglio di parto, Secondamento e post-partum, Puerperio, Allattamento materno e alimentazione artificiale (Classificazione OMS Unicef -10 passi per allattare al seno con successo). 

- Emergenze in ostetricia (principali complicanze e principi assistenziali): aborto, gravidanza ectopica, distacco intempestivo di placenta, placenta previa, crisi eclamptica.

Pediatria

- Puericultura ed assistenza neonatale: adattamento alla vita extra-uterina; il neonato normale, pretermine, post – termine.

- Accrescimento e sviluppo umano: caratteri morfologici costituzionalistici nelle varie età pediatriche.

- Norme di igiene e di prevenzione di incidenti di vario tipo nel bambino

- Prevenzione malattie infettive. Calendario vaccinale

- Le principali patologie acute e croniche in età pediatrica

- La “Pediatria per problemi”:    

la febbre

la gastroenterite

le convulsioni febbrili

l’ infezione delle vie urinarie

la tosse e la dispnea

il trauma cranico

il dolore addominale

le macchie della cute

il pallore cutaneo

- L’adolescente: fisiologia e bisogni

- Nozioni di pronto soccorso pediatrico

Ginecologia ed Ostetricia

- Cenni di Anatomia

- Esami speciali di diagnostica ginecologica

- Prevenzione delle neoplasie femminili

- Patologie benigne della pelvi e della mammella

- Patologie maligne della pelvi e della mammella

- Endocrinologia ginecologica – Ciclo endometriale.

- L’endometriosi pelvica.

- L’approccio alla paziente sottoposta ad intervento chirurgico ginecologico

- La paziente in climaterio e menopausa.

-Diagnostica prenatale delle alterazioni del cariotipo fetale.

- Le principali patologie ostetriche.

- Esami speciali di diagnostica ostetrica

- Fisiologia della gravidanza e del parto

- Cenni di patologia della gravidanza e del parto

- Interventi chirurgici in Ostetricia – cenni

Program

Pediatric nursing

  • The needs for pediatric nursing care in the different stages of development
  • Child and family relation
  • The humanization process of neonatal and pediatric care
  • The problem of informed consent to give cares to minors
  • The process of reception / assistance / discharge of the newborn / child / adolescent undergoing surgery (differences with the adult)
  • Main care procedures: blood sampling, insertion and management of the peripheral venous catheter (pediatric peculiarities); collection of biological materials; the dressing of the umbilical stump; the insertion of the nasogastric tube, the detection of vital parameters
  • Early recognition of clinical worsening and its management in the newborn / child / family: the PAlarm
  • Pediatric Triage
  • Acute and chronic pain in the newborn / child / adolescent: the tools that can be used for the measurement and continuous re-evaluation of pain
  • Drug therapy in neonatology and pediatrics: clinical risk management and tools / methods for safe drug therapy

Gynecological and Obstetric Nursing

The health professional Midwife / or, care areas, responsibilities, autonomy:

  • General definitions
  • Assistance in the expulsive period in an out-of-hospital emergency
  • Specific legislative notes: POMI, family counseling centers
  • Outline of female genital mutilation – FGM
  • Notes on pregnancy agenda
  • Contraception, aspects of health education and assistance:
    • natural methods
    • barrier methods
    • estrogen-progestogen / morning-after pill
    • intrauterine devices – IUD
    • sterilization
  • Sexually transmitted diseases: prevention strategies
  • Voluntary termination of pregnancy: IVG / RU 486 
  • Care giver and legislative aspects
  • Notes on obstetric assistance during the birth path
  • Notes on: Physiological evolution of vaginal birth, Breech birth, Caesarean section, Containment of pain in labor, Secondment and post-partum, Puerperium, Breastfeeding and artificial feeding (WHO Unicef classification -10 steps to breastfeeding successfully )
  • Emergencies in obstetrics (main complications and principles of care): abortion, ectopic pregnancy, untimely detachment of the placenta, placenta previa, eclamptic crisis
  •  

Pediatrics

  • Childcare and neonatal care: adaptation to extra-uterine life; the normal, preterm, post-term infant
  • Human growth and development: constitutional morphological characters in the various pediatric ages
  • Rules of hygiene and prevention of accidents of various kinds in the child
  • Prevention of infectious diseases. Vaccination schedule
  • The main acute and chronic pathologies in pediatric age
  • The "Pediatrics for problems":
    • Fever
    • Gastroenteritis
    • Febrile convulsions
    • Urinary tract infection
    • Cough and dyspnoea
    • Head trauma
    • Abdominal pain
    • Skin spots
    • skin pallor
  • The adolescent: physiology and needs
  • Notions of pediatric first aid

Gynecology and Obstetrics

  • Anatomy Notes
  • Special gynecological diagnostic tests
  • Prevention of female neoplasms
  • Benign disorders of the pelvis and breast
  • Malignant disorders of the pelvis and breast
  • Gynecological endocrinology - Endometrial cycle.
  • Pelvic endometriosis.
  • The approach to the patient undergoing gynecological surgery
  • The patient in climacteric and menopause.
  • Prenatal diagnosis of fetal karyotype alterations.
  • The main obstetric pathologies.
  • Special obstetric diagnostic tests
  • Physiology of pregnancy and childbirth
  • Outline of the pathology of pregnancy and childbirth
  • Surgery in Obstetrics
Oggetto:

Modalità di insegnamento

  • Lezioni frontali in plenaria con discussione guidata
  • Esercitazioni e risoluzione di problemi/ casi clinici

Teaching method

  • Lectures in plenary with guided discussion
  • Exercises and problem solving / clinical cases
Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova scritta: domande a risposta multipla (una sola risposta corretta) sui contenuti relativi ai quattro moduli.  

Il voto finale sarà espresso in trentesimi come media ponderata dei risultati ottenuti nei singoli moduli.

E' necessario rispondere ad almeno il 70% delle domande per superare l'esame.

Learning test

Written test: multiple choice questions (one correct answer) on the contents related to the four modules.  
 
The final grade will be expressed in thirtieths as a weighted average of the results obtained in the individual modules.
 
It is necessary to answer at least 70% of the questions to pass the exam.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Guida all’uso dei farmaci per i bambini
Anno pubblicazione:  
2003
Editore:  
C
Autore:  
Ministero della Salute
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Calcoli e dosaggi farmacologici; le responsabilità dell’infermiere.
Anno pubblicazione:  
2009
Editore:  
1 edizione Casa Editrice Ambrosiana
Autore:  
Le donne G, Tolomeo S
Obbligatorio:  
No
Oggetto:

Infermieristica pediatrica

-Ministero della Salute (a cura di). Guida all’uso dei farmaci per i bambini. Roma, 2003

-Le donne G, Tolomeo S. Calcoli e dosaggi farmacologici; le responsabilità dell’infermiere. (1 ed.) Milano: Casa Editrice Ambrosiana, 2009

Sitografia suggerita

www.infermieristicapediatrica.it

www.paediatricnursing.co.uk

http://www.rcn.org.uk/

http://www.rcn.org.uk/__data/assets/pdf_file/0004/269185/003542.pdf

Verranno inoltre indicati diversi articoli scientifici, pubblicati su riviste nazionali ed internazionali, utili all’acquisizione e all’approfondimento dei temi trattati durante il corso.

Infermieristica ginecologica ed ostetrica

-Pescetto- De Cecco - Pecorari. Manuale di clinicaostetrica e ginecologica. Società editrice Universo ROMA

-SCHMID VERENA, 2007 Salute e nascita La salutogenesi in gravidanza,Urra, Milano

-Linee guida gravidanza fisiologica, 2010 Ministero della Salute CeVEAS Centro per la valutazione dell’efficacia dell’Assistenza Sanitaria

-Contraccezione una storia di millenni, Antonio Delfino editore, Roma 2009

-PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE   2000  

Sitografia suggerita

www.regione.piemonte

www.iss.it

www.saperi.doc

www.ministerosalute.it

Pediatria

Verranno  indicati diversi articoli scientifici, pubblicati su riviste nazionali ed internazionali, utili all’acquisizione e all’approfondimento dei temi trattati durante il corso.

Ginecologia ed Ostetricia

-P.V. Grella, M. Mondino, S. Pecorelli, L. Zichella , Compendio di Ginecologia e Ostetricia, Monduzzi Editore.

-L. Zanoio, E. Barcellona, G. Zacchè, Ginecologia e Ostetricia con tavole di F.H. Netter, Elsevier – Masson.

-Ginecologia e Ostetricia - Pescetto, De Cecco, Pecorari, Ragni. Editore SEU



Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 09/08/2022 09:37